PROGRAMMIAMO
HTML - Grassetto e corsivo
Strong <strong>

 

Descrizione mette in evidenza una porzione di testo (solitamente usando il grassetto)
Tipo elemento contenitore inline

L'elemento strong consente di evidenziare una porzione di testo. Tale effetto viene solitamente reso dai browser grafici per mezzo del grassetto. Per esempio:

<p> Questa è una <strong> informazione molto importante </strong> </p>

viene visualizzato nel seguente modo:

Questa una informazione molto importante

In HTML 5 l'elemento strong viene usato per indicare importance, cioè un testo che deve essere messo in rilievo perché particolarmente importante.

 

Em <em>

 

Descrizione mette in evidenza una porzione di testo (solitamente usando il corsivo)
Tipo elemento contenitore inline

L'elemento em consente di evidenziare una porzione di testo. Tale effetto viene solitamente reso dai browser grafici per mezzo del corsivo. Per esempio:

<p> Questa è una <em> informazione molto importante </em> </p>

viene visualizzato nel seguente modo:

Questa è una informazione molto importante

In HTML 5 l'elemento em dovrebbe essere usato per indicare stress emphasis, cioè per segnalare un cambiamento dell'intonazione di voce per marcare il diverso ruolo degli elementi di una frase.

Si consideri per esempio la frase:

Ho guardato il film ieri sera

Essa può essere pronunciata con due diverse intonazioni, ovvero

Ho guardato il film ieri sera
Ho guardato il film ieri sera

Nel primo caso si mette in rilievo il fatto che ho guardato il film (cioè quello e non, per esempio, un'altra trasmissione in tv). Nel secondo caso invece, l'enfasi è su ieri sera (cioè l'ho guardato ieri sera e non, per esempio, la settimana scorsa). Questo è esattamente il modo con cui dovrebbe essere usato l'elemento em.

 

Bold <b>

L'elemento <b> serviva in origine per indicare il grassetto e, in quanto tale, era stato deprecato in HTML 4.0. Il suo uso è invece stato recuperato in HTML 5 con una funzione semantica precisa: esso serve per segnalare una porzione di testo stilisticamente diversa del resto, senza che questo implichi nessuna maggiore importanza.

Un esempio di utilizzo è il seguente:

<p> Alessandro Manzoni, <b>"I Promessi Sposi"</b> </p>

che produce la seguente visualizzazione

Alessandro Manzoni, "I Promessi Sposi"

Si osservi come, dal punto di vista visivo, non ci sia differenza fra <strong> e <b> (vengono entrambi visualizzati col grassetto). Tuttavia mentre <strong> ha un significato semantico di "maggiore importanza", <b> non ha questo significato.

In ogni caso in HTML 5 si raccomanda di usare <b> solo per i casi in cui sia effettivamente indicato, mentre si raccomanda l'uso del grassetto con gli stili in tutti gli altri casi.

Italic <i>

Questo elemento serviva in origine per indicare il corsivo (italic) ed era deprecato in HTML 4.0. In HTML 5 è possibile usarlo per segnalare un termine tecnico o una voce straniera, come per esempio:

<p> In inglese ascensore si dice <i>lift</i> </p>

che naturalmente viene visualizzato in corsivo:

In inglese ascensore si dice lift

Anche in questo caso, è raccomandato l'uso solo nei casi indicati e non per segnalare il corsivo.

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it