PROGRAMMIAMO
Internet - Standardizzazione e protocolli
Standardizzazione e protocolli

Una delle principali differenze fra una rete globale, come internet, e una piccola rete LAN, è che, come abbiamo detto, internet non ha un unico proprietario e non è gestita in modo centralizzato. Questo significa che ogni sottorete di cui è composta è autonoma e indipendente.

In pratica la situazione è che in internet abbiamo la convivenza fra sistemi molto diversi fra loro. Tanto per fare qualche esempio:

Tutta questa varietà di software e di hardware presente in rete rende pressoché indispensabile l'adozione di standard condivisi per permettere la reciproca comunicazione.

Si dice che l'adozione di standard internazionali ebbe origine in Gran Bretagna alla metà dell'800 con lo sviluppo della rete ferroviaria (non a caso di una rete si tratta!). Il problema è che incontravano gli operai montatori all'epoca era che ciascun produttore realizzava le proprie viti e i propri dadi, incompatibili con quelli di ogni altro produttore. Ciò rendeva molto difficile la sostituzione dei pezzi, poiché era necessario in ogni caso rivolgersi al produttore originale o far fabbricare una vite identica da qualcun altro. Sir Joseph Whitworth nel 1841 presentò uno standard per la filettatura delle viti che prevedeva una serie di misure fisse e prestabilite alle quali fare riferimento.

Lo standard Withworth fu adottato in breve da tutti i produttori e ciò risolse il problema della compatibilità fra viti diverse. E' importante osservare come l'adozione di uno standard sia spesso un'operazione volontaria e coordinata, piuttosto che un'imposizione esterna. Infatti, una volta che lo standard viene adottato da un certo numero di soggetti e viene riconosciuto a livello internazionale, anche gli altri soggetti hanno tutto l'interesse ad adeguarsi ad esso per rimanere sul mercato.

Qualcosa di simile è accaduto anche in internet. Data la complessità della rete, vi sono letteralmente migliaia di standard diversi che riguardano il funzionamento di ogni parte, sia hardware che software: dalle schede di rete, ai cavi, ai linguaggi, ai browser etc.

Questi standard, che sono essenziali affinché internet continui a funzionare nonostante la sua grande diversità, prendono il nome di protocolli e vengono adottati e promossi da alcune associazioni internazionali cui abbiamo già accennato (es. ISOC, ICANN etc.).

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it