PROGRAMMIAMO
JS - Rappresentazione ad albero
Struttura ad albero

Torniamo ora ad esaminare la struttura composta da due oggetti annidati uno dentro l'altro che abbiamo introdotto nella precedente lezione:

var segmento = {
                        punto1:
                                {
                                x:0,
                                y:0
                                },

                        punto2:
                                {
                                 x:0,
                                 y:0
                                },

                        lunghezza: function()
                        {
                        var lung;
                        lung = Math.sqrt((this.punto2.x-this.punto1.x)*(this.punto2.x-this.punto1.x) +
                                             (this.punto2.y-this.punto1.y)*(this.punto2.y-this.punto1.y))
                        return lung;
                        }
                        }

Possiamo rappresentare questa struttura mediante uno schema detto albero (tree) nel seguente modo:

rappresentazione ad albero

Ogni elemento si chiama nodo dell'albero. Nel nostro caso segmento, punto1, punto2, x e y sono tutti nodi (si osservi che possono esserci nodi con lo stesso nome). I nodi sono legati da relazioni gerarchiche espresse in questo modo: segmento parent (genitore) di punto1 e punto2, i quali a loro volta sono child (figli) di segmento. Infine punto1 e punto2 sono nodi sibling (fratelli) in quanto condividono lo stesso parent.

Torneremo ancora sulla notazione ad albero per rappresentare una gerarchia di oggetti parlando di BOM e di DOM.

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it