PROGRAMMIAMO
PHP - Primo esempio
Visualizzazione data e ora del server

Vediamo subito un primo esempio di script in PHP. Vogliamo generare una pagina web la quale visualizzi la data e l'ora correnti sul server che ospita il sito. Per ottenere questo risultato abbiamo bisogno di uno script lato server, dal momento che il computer client dell'utente non può conoscere l'ora del server.

Il codice della pagina è il seguente:

<!DOCTYPE html> 
<html lang="it"> 
<head> 
<meta charset="windows-1252"> 
<title> Data e ora del server </title>
</head>
<body>
<h1> Data e ora </h1>
<?php
date_default_timezone_set('Europe/Rome');
echo "<p> Sono le ore ".date("H:i:s")." del giorno ".date("d/m/Y")." </p>";
?>
</body>
</html>

A questo punto la pagina dev'essere salvata con estensione .php (e non con estensione .html), in modo da poter essere riconosciuta dall'interprete PHP.

ATTENZIONE: l'interprete PHP (se non viene esplicitamente configurato diversamente) processa solo le pagine con estensione .php. Le pagine con estensione .html non vengono passate all'interprete PHP e dunque non possono contenere codice PHP. Una pagina .php contiene al proprio interno codice HTML (gli elementi della pagina, con la normale sintassi HTML) e codice PHP (che viene processato dall'interprete)

Tag di apertura e chiusura e notazione abbreviata

Osservando il codice della pagina, notiamo una parte è scritta in normale linguaggio HTML. La parte in PHP è solo quella racchiusa fra il tag di apertura <?php e il tag di chiusura ?>.

Per quanto riguarda il tag di apertura, esiste anche una notazione abbreviata <?, come mostra l'esempio qui sotto:

<?
date_default_timezone_set('Europe/Rome');
echo "<p> Sono le ore ".date("H:i:s")." del giorno ".date("d/m/Y")." </p>";
?>

ATTENZIONE:

La notazione abbreviata <? funziona solo se stato abilitato short_open_tag nel file di configurazione php.ini o se il php stato configurato con l'opzione --enable-short-tags. Per tali ragioni il suo uso attualmente scoraggiato.

Il codice PHP si integra con estrema semplicità all'interno del normale HTML. In qualsiasi punto della pagina basterà aprire il tag <?php o <? e tutte le righe seguenti (fino al tag di chiusura ?>) verranno automaticamente considerate come istruzioni in PHP.

 

Le istruzioni base del linguaggio

Osservando il nostro esempio, troviamo l'istruzione echo, la quale consente di scrivere qualcosa (quello che è racchiuso fra i doppi apici) su una pagina HTML generata al volo. Assomiglia al metodo write del JS, ma a differenza di questo, il codice viene generato sul server e non direttamente sul browser dell'utente.

L'istruzione è terminata dal punto e virgola finale. In PHP tutte le istruzioni devono essere terminate da un punto e virgola (esattamente come in C e in JS, ma, a differenza di javascript, come in C anche in PHP il punto e virgola obbligatorio).

Il puntino (.) serve per concatenare due diverse stringhe (analogamente all'operatore + in JS).

date_default_timezone_set una funzione di library che consente di stabilire il fuso orario (timezone) per la funzione date (vedi pi sotto). Nel nostro caso Europe/Rome indica il fuso orario italiano.

Anche date è una funzione di library del PHP la quale riceve come argomento, fra parentesi, una stringa di formattazione e restituisce le informazioni richieste, sempre sotto forma di stringa. In parole più semplici:

Per maggiori dettagli sul funzionamento della funzione date, vedi qui.

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it